mercoledì 3 giugno 2009

a Fabio e Silvia...


Sapete, perchè ve l'ho detto tante volte, che il nostro cammino con la SMA è stato unito da prima che ci conoscessimo con strane coincidenze di date anche nel terribile percorso della diagnosi e della battaglia contro la malattia....dopo, abbiamo condiviso tante altre cose e ci siete stati molto vicini nella creazione del "Punto di accoglienza per i bambini SMA" a Villa Sofia. Per questo essere presenti al concerto organizzato da voi, ce lo ha imposto il cuore....

Che abbiate scelto le storie di Le mamme degli angeli per fare conoscere al pubblico i vari aspetti della malattia mi ha onorato; che tra tutte abbiate scelto La storia di Nathan da leggere, mi ha commosso.... anche perchè sapete che mentre la scrivevo, il 21 gennaio 2008, voi passavate l'ultimo pomeriggio con Pietro...un ulteriore legame tra di noi.

come ha detto Fabio questa storia comincia in Sicilia, una storia fatta di famiglie...... diventate una grande "Famiglia"!

Vi auguro che presto la vostra vita sia inondata da tutto il bene che meritate.

Con vero e sincero affetto.

La mamma di Nathan

7 commenti:

Fabio e Silvia ha detto...

E tu fai commuovere me ...
Vi vogliamo bene

giò ha detto...

siete delle gran persone che danno a tutti la grande lezione di come sia importante trasformare anche il più grande male in una enorme opportunità di bene!
Siete un vero esempio e lunedì lo siete stati tangibilmente anche per quegli scapestrati di Ale e Piero.

Anonimo ha detto...

Le date così importanti e così uniche come lo sono i nostri angeli. Un bacio Viviana- Greg

sonia messina ha detto...

ciao a tutti, sono un neurologo e mi occupo da vari anni di malattie neuromuscolari, lavoro da alcuni mesi di nuovo al Policlinico di Messina dopo 8 anni fra Londra e Roma. Volevo dirvi che le iniziative che fate sono bellissime e spero di poter essere utile sul nostro territorio siciliano con l'esperienza accumulata in questi anni fuori.
un caro saluto a tutti
Sonia Messina

Fabio e Silvia ha detto...

Daniela è scollegata per qualche giorno....ma mi prendo io la responsabilità di risponderle dall'altra parte dell'Italia. Benvenuta nel gruppo! Grazie per la disponibilità, sicuramente ci sarà il modo di collaborare! Fabio
p.s. non ho dubbi che Daniela e Giovanni la contatteranno al rientro da qualche giorno di mare.

Anonimo ha detto...

si anche io soffro da morire...sono la nonna di mattia 7 mesi mi chiamo antonella ...la malattia del mio nipotino tanto atteso e amato. mi ha folgorata dentro
in questa notte del 7 agosto sola nella mia casa leggo le testimonianze di chi come noi ha provato questa atroce sofferenza...mattia è con noi la speranza non mi abbandona a volte le cose difficili possono sembrare facili ....lo so sogno ma non riesco ad essere realista l'amore mi fa pensare che lui guarisca ...un conforto? non so ma è così.
un abbraccio alle mamme che hanno perso i loro angeli

nathan ha detto...

nonna di Mattia... la speranza deve esserci sempre! dobbiamo lottare per far vivere questi bimbi. è una strada dura, pesante con frequenti burroni ma si può percorrere...un bacio al mio piccolo eroe!