venerdì 11 luglio 2008

Gabriele Perez....Palermo.









Qualcuno di Voi sa che a Gennaio ho riportato all'ospedale che ce le aveva prestate alcune attrezzature che non mi servivano più per Nathan e quel giorno mi dissero che sarebbero servite per un altro bambino con la stessa malattia.....oggi su segnalazione di Silvia e Fabio ho trovato il papà di Gabriele, figlio di Luca, cantante e attore palermitano che come noi ha deciso di fare il possibile per far conoscere la malattia e per trovare fondi da destinare alla cura...




Vi allego alcuni brani del suo Blog...



Il piccolo Gabriele è mio figlio, purtroppo devo dire era, se ne é andato via dalla mia vita nel gennaio del 2008 a soli 4 mesi di vita.

Già dalla culla e la sua piccola età, mi dava tanta forza e tanta energia, purtroppo però, un destino a me ed a lui avverso ci si è messo contro....

Il destino ha voluto farlo nascere con l'Atrofia Muscolare Spinale (SMA) ed è stata questa purtroppo la causa della sua morte.

Sfortunatamente per questa malattia non ci sono cure, è una patologia che ancora non si è riuscita ad abbattere completamente, anche se le ricerche scientifiche sono sempre in funzione per trovarne una cura.

Il destino mi è stato avverso per la seconda volta nella mia vita, già anni fa avevo perso una bimba di soli 2 mesi per la sindrome d’Ebstain (cardiaca) poi a distanza di qualche anno, il cielo mi aveva voluto graziare di un altro piccolo angelo, Gabriele appunto, ma quando il fato dice che non è destino c'è ben poco da fare e me l’ha portato via….

Sono piccolo, in fondo ho solo 23 anni, ma già la vita mi ha donato gioie ed altrettanti dolori e il distacco dei miei figli, la loro mancanza la sento ogni giorno sempre di più.

Soprattutto per il piccolo Gabriele, che mi donava sorrisi stupendi con il suo faccino e che ora non posso avere più.

Non voglio soffrire ancora, voglio trovare rimedio a tutto ciò e siccome so che il dolore che ho provato io è comune a tante altre persone, ho deciso di fare qualcosa.
Aiutare la ricerca ad andare avanti.

Sto organizzando nella mia amata città di Palermo una serata di beneficenza dedicata al mio piccolo ed a tutti quelli che sono passati o stanno passando nella mia situazione e far capire alla gente quanto è importante contribuire per la ricerca.

Stanno collaborando con me l’associazione”Antonino Caponnetto Onlus” non a scopo di lucro e Giuseppe Cavaretta direttore artistico della compagna teatrale "i Rinidduati" dell’Arenella di Palermo..

Il ricavato lo donerò interamente all'associazione "famiglie SMA" che si occupa delle famiglie che hanno un proprio caro in queste condizioni e che contribuiscono alla ricerca scientifica.
La gente purtroppo, non è ancora bene informata su questo tipo di malattia ed è giusto invece che si cominci a parlarne un po’ di più, far capire alla gente che insieme si può fare qualcosa... sensibilizzarla!

Se siete consapevoli del dolore che prova un padre nel perdere un figlio in tenera età, se siete consapevoli del dolore che possono provare tante famiglie accomunate da questa malattia, non rimanete insensibili davanti ad un’opportunità che vi si sta aprendo.
Lo sto facendo per loro...e in particolar modo lo sto facendo per il mio piccolo angelo, che in qualche modo mi guarda da lassù.



per chiarimenti leggete lo space di gabry


http://profile.myspace.com/index.cfm?fuseaction=user.viewprofile&friendID=382910206

e per informazioni inviate una mail al: gabryperez_aiutoSMA@msn.com


oppurecell:3888983320



Piccolo Gabriele non sai che posto speciale sei andato ad occupare nel mio cuore..
La mamma di Nathan

3 commenti:

nadia ha detto...

piccolino, mi sei entrato nel cuore come mi è entrato nel cuore il tuo papà...sto facendo di tutto per divulgare la tua storia insieme a lui, anche se sei lassù ricordati che ti vuole tanto bene il tuo papà ed io...anche se non ho avuto modo di conoscerti..
un bacione grande grande

Chiara ha detto...

un bacio grande a Luca ed al suo piccolo Gabry che ora è con il mio Paoletto e gli altri amici angioletti a guardarci da lassù.
Chiara

Fabio e Silvia ha detto...

Gabry il tuo papà ci ha chiamati e noi non possiamo non rispondere. Verremo a Palermo per raccontare anche la nostra esperienza.
Un bacione piccolo angioletto!